c40s_recensione

Il fatto che qualcuno abbia voluto farci un film significa che è uno di noi.

Poi, com’è il film non è importante. Adesso ti racconto come l’ho visto io.

Lei compie 40 anni e fa finta di farne 38.

Così come fa finta di non vedere di essere diventata una grandissima rompicoglioni. Una di quelle che se decidono di mettersi a dieta allora TUTTI devono mettersi a dieta; quel tipo che “abbiamo bisogno di un consulente matrimoniale” e però poi a malapena rivolge la parola alle figlie; una per cui il mondo, principalmente, dipende da come si sveglia. Insomma lei non è il massimo della simpatia, ma non deve starti simpatica perché è solo la protagonista di un film, è una di cui ti liberi dopo 134 minuti durante i quali, ogni tanto, ridi pure.

Anche lui compie 40 anni ma non sembra importargli molto.

Un po’ perché tanto c’è il Viagra, ma soprattutto visto che, al momento, si trova in una fase un po’ complicata della sua vita lavorativa che gli sta dicendo piuttosto chiaramente: “Senti un po’, hai finito di fare il coglione?”.

In sottofondo c’è LOST, l’ultima puntata; qualche strascico di infanzia non completamente risolta legato alle figure paterne dei due protagonisti che la sfiga ha voluto conservargli accanto invece di farli affiancare dalle figure materne di cui, peraltro, non c’è traccia; amici inesistenti, solo MeganFox con cui confidarsi per lei, e una bicicletta su cui fuggire dai problemi per lui; e qualche notizia critica che dimostra come la vita a quarant’anni è incasinata come a venti, solo che prima riguardava solo il tuo di culo, adesso la questione è più complicata per via di tutte quelle responsabilità che nel frattempo ti sei presa.

Salute!

In conclusione: Questi sono i 40?
Mmmmmh, non per tutti direi. Forse per qualcuno potrebbe anche darsi. Ma questo film non ha alcuna pretesa di diventare uno di quei colossal generazionali, altrimenti ce ne saremmo accorti visto che è uscito sei anni fa.

Fatti consigliare quello che di bello c’era davvero in questo film:

CAST: Il regista è Judd Apatow, l’attrice principale è sua moglie Leslie Mann che recita nel ruolo della madre delle sue vere figlie Iris e Maude Apatow. Poi ci sono anche gli altri: Paul Rudd, Jason Segel, Charlyne Yi, Tim Bagley, Melissa McCarthy, Megan Fox, Albert Brooks, John Lithgow, Ryan Lee, Chris O’Dowd, Lena Dunham.
E i due CAMEO: Graham Parker, Billie Joe Armstrong.

Se condividi, condividi ;-)